Cookie Policy
Come creare una strategia di marketing digitale in 10 passaggi – per chi inizia – INNOVA

Come creare una strategia di marketing digitale in 10 passaggi – per chi inizia

Il marketing digitale è il marketing on-line per i siti web. Semplice, vero? Risultano esserci almeno sette strumenti principali per valorizzare un sito web online. Ed è qui che entra in gioco la strategia di marketing digitale.

I più importanti: ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), digital advertising, social media marketing e l’elenco potrebbe allungarsi. Ogni strumento rappresenta una specialità a sé stante con le proprie uniche competenze e best practices. In altre parole, le metodologie applicate nella SEO sono molto diverse da quelle applicate nel digital adv.

Per creare una strategia di marketing digitale è un’attività complessa e variegata.

Poiché ogni sito Web è differente, è importante adottare un approccio personalizzato per la creazione di strategie di marketing digitale.

In questa guida, tratteremo i diversi strumenti del marketing online, spiegheremo il processo strategico nel marketing digitale e quindi forniremo una guida in 10 passaggi su come strutturare le basi della vostra strategia.

I 6 pilastri del marketing online

Il mondo del marketing online si è molto sviluppata negli ultimi anni fino a diventare una galassia molto variegata.

La buona notizia è che, sebbene le varie aree del marketing digitale siano tra di loro separate, possono lavorare in simbiosi per il raggiungimento dei tuoi obiettivi e per la crescita dl la tua attività.

Il marketing online può essere classificato in 6 aree principali:

  1. Content marketing: la creazione e la pubblicazione di contenuti utili, progettati per attrarre, informare e mantenere attivo il tuo pubblico di destinazione.
  2. Pubblicità nativa: semplicemente pubblicità, la pubblicità nativa è un tipo di pubblicità online che assomiglia al contenuto editoriale di un web.
  3. Pubblicità pay-per-click (PPC): PPC è un’attività di marketing che riguarda annunci online. Gli inserzionisti pagano ogni volta che un utente fa clic su uno dei loro annunci.
  4. Ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO): questa è l’attività rivolta alla strutturazione di un sito web per farlo diventare attraente ai motori di ricerca in modo tale da veicolare traffico organico verso di esso.
  5. Social media marketing: attività di promozione di un azienda, un prodotto o un servizio sulle piattaforme dei social media.
  6. Email marketing: attività di marketing che utilizza l’e-mail come mezzo di promozione e nurturing (nutrimento) dei clienti potenziali (prospects) ed esistenti.

Come creare una strategia di marketing digitale in 10 passaggi

Dopo aver sommariamente visto le principali attività del digital marketing, è il momento di concentrarsi su un framework basilare di strutturazione della strategia digitale.

A partire dalle persone coinvolte, all’utilizzo dei giusti strumenti giusti, ci sono molti grandi e piccoli dettagli in grado di facilitare od ostacolare il successo di una strategia di marketing digitale; nonostante ciò, ci sono degli step fondamentali dai quali non si può prescindere…

Step 1: creare le buyer personas

Qualche tempo fa, i marketer digitali raccoglievano informazioni qualitative e quantitative sul pubblico di destinazione che includevano età, sesso, occupazione, interessi e posizione. La definizione del potenziale cliente è stata recentemente portata a un altro livello, con le buyer personas che sono diventate oggi lo standard. Adesso le strategie di marketing più efficaci risultano incomplete senza di esse.

Le Buyer Personas sono un termine usato per descrivere il cliente ideale che può essere definito tramite sondaggi contattando il gruppo target predefinito. Per definire la tua buyer persona, puoi utilizzare strumenti online come MakeMyPersona e Persona Creator.

Step 2: definisci i tuoi obiettivi e strumenti

Ogni professionista del marketing sa quanto sia importante questa fase. Senza obiettivi, la strategia semplicemente non funzionerà, quindi definirli è il tuo compito principale. Assicurati che gli obiettivi che hai sviluppato siano adeguati e rendili misurabili.

Esempio di un obiettivo di marketing debole:

Aumenta le conversioni sul sito il prossimo anno e crea due offerte promozionali.

Cosa c’è di sbagliato in questo obiettivo? Esatto, non è misurabile! Come si possono misurare i progressi utilizzando questo obiettivo?

Ecco come avrebbe dovuto essere formulato:

Aumenta le conversioni sul sito web del 20 percento nel primo trimestre del 2021 e crea due offerte promozionali: report di marketing gratuito e un libro di marketing. pubblicali online rispettivamente entro febbraio e marzo.

In questo secondo caso misurare i progressi diventa possibile.

Gli obiettivi dovranno poi essere S.M.A.R.T. ovvero:

  1. S: specifici (non generici)
  2. M: misurabili
  3. A: raggiungibili (achievable)
  4. R: realistici
  5. T: Tempificabili (dei quali è possibile definire una scadenza)

Step 3: concentrati sul blog

La creazione di contenuti di alta qualità è importante per qualsiasi strategia di marketing digitale. Il blog è uno strumento per distribuire contenuti di qualità per un sito web e massimizzare gli effetti di una strategia di content marketing. Questo aspetto chiave della strategia svolge alcune funzioni critiche, tra cui portare più traffico al tuo sito Web, rafforzare la presenza sui social media, posizionarsi rispetto ad altre società e classificare tutte quelle query di ricerca e parole chiave a coda lunga.

Se hai un blog regolarmente aggiornato che i visitatori trovano utile, significa che il tuo sito web sarà facilmente trovato attraverso i motori di ricerca per le parole chiave in target e potrà essere utilizzato come centro per le campagne di marketing.

Esistono anche agenzie e professionisti specializzati nella creazione di contenuti per il web.

Step 4: fai una valutazione dei canali di marketing digitale utilizzati

Analizza le risorse digitali ed i canali che stai già utilizzando, inclusi sito web, il blog, gli account social media, il passaparola, la pubblicità nativa, le Google Ads, la pubblicità a pagamento e così via. Chiediti: come sono stati utilizzati e come può essere ulteriormente migliorato il loro utilizzo in futuro?

La tua prossima digital strategy potrebbe anche non utilizzare tutti gli strumenti utilizzati, ma sicuramente deve includere quelli che sono stati più efficaci. Ad esempio, se una landing page che hai creato di recente è stata efficace nel generare lead, usala di nuovo ma migliorala il più possibile. Lo stesso vale per altri asset e canali.

Step 5: automatizza il marketing

La marketing automation è un universo parallelo e giorno dopo giorno si sta espandendo e diventando sempre più efficace ed efficiente grazie alle nuove tecnologie (in primis con l’intelligenza artificiale). Le principali piattaforme di marketing automation oggi possono fare miracoli per portare la tua strategia di marketing digitale al top, semplificando l’automazione di attività come content marketing, email marketing, lead generation e altro ancora. Inoltre, è facile trovare piattaforme di marketing automation integrate con i CRM di vendita della tua azienda, per migliorare l’intero processo di vendita.

Un passo imprescindibile se ancora non stai utilizzando piattaforme di marketing automation, è proprio quello di iniziare ad utilizzarle.

Step 6: concentrati sull’ottimizzazione mobile dei tuoi canali digital

È un’era incentrata sui dispositivi mobili e non ci sono scuse per non migliorare il tuo sito affinché offra ai visitatori una meravigliosa esperienza mobile. Questa attività include il miglioramento della velocità di caricamento della pagina, il design del sito e varie altre pratiche di ottimizzazione dei motori di ricerca per garantire che le persone che visitano il tuo sito utilizzando un dispositivo mobile vivano un’esperienza di navigazione ottimale.

Quindi rivedi il tuo sito web e fai in modo che sia completamente mobile ready così come i modelli di e-mail ed ogni altro contenuto distribuibile sui canali digital.

Step 7: fatti trovare

Fare online business consiste nel connettersi con potenziali clienti, quindi il traffico sul tuo sito web dovrebbe essere elevato per garantire risultati positivi. La tua strategia di marketing digitale dovrebbe quindi garantire che i tuoi lead e visitatori non stiano facendo sforzi inutili per connettersi con te. Coinvolgere i tuoi clienti è un valore inestimabile per la tua attività.

“C’è molto da imparare dal tuo pubblico online. Per esempio da esso riceverai un feedback onesto su campagne e messaggi. Includere l’interpretazione e l’opinione dei tuoi fan del tuo brand può farti ottenere sia nuovi contenuti che fan fedeli.” – Adam Fridman

Per evitare sforzi inutile, dovresti assicurarti che le pagine di destinazione non contengano dati irrilevanti. Rendi gli inviti all’azione (CTA) chiaramente visibili nella pagina di destinazione e in altre pagine del sito web. Puoi anche utilizzare strumenti come Target Everyone e Zenreach per rendere la comunicazione con i clienti più semplice che mai.

Step 8: usa la giusta tecnologia

Ogni sforzo di marketing è sprecato se viene utilizzata una tecnologia inefficace o inappropriata.

Per una corretta strategia di marketing digitale, avrai bisogno di strumenti come software di marketing automation e strumenti di analisi, integrazione ed organizzazione delle attività. Esistono strumenti che possono aiutarti durante ogni fase del processo di marketing digitale, inclusi strumenti che ti aiutano a identificare i tuoi obiettivi e strumenti che ti aiutano a monitorare da dove provengono i tuoi visitatori.

Step 9: differenziati dai competitors

Se la tua azienda non è diversa dai tuoi concorrenti, non dovresti aspettarti profitti elevati. Assicurati di differenziare la tua USP (unique selling proposition) da quella dei competitors parlando con i tuoi clienti e chiedendo loro perché hanno scelto la tua azienda. Ogni azienda ha una proposta di vendita unica, un attributo o una catena di valore che la distingue dalla concorrenza. Se ancora non l’hai definita, è il momento di farlo. Incorpora sempre la tua USP nelle campagne di digital marketing.

Step 10: tieni sotto controllo il tuo processo

Cerca di monitorare costantemente tutto il processo di marketing, una volta definiti i KPI fai in modo di stabilire a cadenze ravvicinate il delta (differenziale dagli obiettivi) e nel caso questo si riveli troppo ampio, determina subito le ragioni ed i correttivi per cambiare la direzione di navigazione.

Imparare dagli errori è il consiglio più importante che posso darti!