20 idee di web marketing a prova di proiettile per agenti ed agenzie immobiliari

Nell’attuale scenario estremamente competitivo dei media online non percepiamo sicuramente una carenza di potenziali modi di commercializzazione degli immobili. Tuttavia, come qualsiasi altra disciplina di marketing online, entrare in contatto con i clienti giusti è sempre più difficile.  Gli agenti immobiliari ed i proprietari di case che si rendono conto che la competizione è in salita ed ha bisogno di essere affrontata con metodo e dedizione, si rivolgono a professionisti per essere consigliati ed assistiti nelle operazione di marketing online estremamente complesse e variegate.

La verità? A meno che tu non sia un agente, un investitore o un proprietario con una grande piattaforma online, arrivare al pubblico giusto richiede tempo. Non accade in una notte. Eppure, per quanto il mercato immobiliare sia redditizio per i potenziali venditori e per le agenzie che cercano di alienare rapidamente gli assets, ci sono alcuni metodi comprovati e i cosiddetti segreti per il successo negli affari, che consentono loro di vendere una casa più velocemente ed efficacemente di prima usando le giuste strategie di marketing immobiliare.

In breve, ci sono 20 metodi e idee provate per il marketing immobiliare online in grado di dare il massimo risultato se opportunamente utilizzate e coordinate. Concentrati su questi 20 metodi ed i risultati, utilizzando strumenti come ottimizzazione dei motori di ricerca, blog, social media e video, non tarderanno ad arrivare. Ignorali e potresti ritrovarti a competere in un mare rosso (red ocean), incapace di attirare i clienti giusti all’interno del tuo funnel di vendita.

1 – Sito web professionale

Gli esperti di marketing online, sanno bene quanto sia importante avere un sito web professionale. Tuttavia, questa idea nel marketing immobiliare non è nuova. C’è una grande differenza tra un sito Web normale e uno professionale. Per agenti ed agenzie che vogliono vendere le proprietà immobiliari rapidamente e produttivamente, il sito web è più importante che mai.

Quando costruisci il tuo sito web, concentrati sull’estetica e sulla funzionalità. Assicurati di affrontare problematiche come la velocità generale del sito, la facilità di navigazione, la qualità del contenuto, la nitidezza delle foto e così via. Non bombardare i visitatori con troppi annunci ovunque e assicurati che sia un sito che le persone desiderano continuare a visitare con nuovi contenuti e proprietà aggiunti regolarmente.

2 – Esegui scansioni 3D fotografiche

La fotocamera 3D è uno degli strumenti più efficaci che puoi utilizzare per ottenere scansioni 3D di qualsiasi tipo di immobile. Il sistema cucirà una casa delle bambole tridimensionale di un’intera proprietà che il potenziale acquirente può visitare, anche con la realtà virtuale, fornendo una rappresentazione accurata dello spazio, non importa quanto lontano possa essere l’acquirente stesso.

Questa è di gran lunga l’idea più innovativa per il marketing del tuo immobile. Ciò vale sia che tu sia semplicemente un proprietario privato (puoi assumere i professionisti di scansioni 3D), un agente immobiliare, un property manager o anche una grande agenzia. In definitiva, tutte le nostre interazioni con il mondo digitale saranno in 3D e VR, quindi assicurati di essere sempre all’avanguardia nei riguardi di una tecnologia come questa.

3 – Assumere un fotografo immobiliare

Le fotografie degli spazi sono sempre state molto importanti parlando di proprietà immobiliari. Tuttavia, non molti proprietari e agenti immobiliari capiscono l’importanza di questo singolo concetto quando si tratta di mettere sul mercato online una casa o un condominio. La verità è che le persone giudicano un libro dalla copertina, specialmente quando sfogliano centinaia o migliaia di inserzioni.

È molto importante capire che l’attenzione del visitatore sarà catturata maggiormente da qualcosa di attraente, specialmente in mezzo a centinaia di annunci simili in portali o all’interno di un motore di ricerca immobiliare. È necessario trasmettere in modo appropriato un’idea di qualità attraverso standard professionali con l’utilizzo di oggetti come un obiettivo grandangolare e un’accurata (ma non troppo ritoccata) modifica con Photoshop.

4 – Creare una visita video (walkthrough)

Anche se non è così coinvolgente come una scansione 3D fotografica, le procedure video offrono una visione più approfondita di come una casa possa essere realisticamente costituita. Il video non deve per forza essere realizzato da professionisti spendendo migliaia di euro, ma potrebbe semplicemente essere un video realizzato con uno smartphone di alta fascia o con un drone. Ovviamente quanto più il video realizzato è professionale, tanto più il risultato e l’effort sul visitatore sarà potente ed efficace.

Questa strategia di marketing immobiliare darà davvero un senso al potenziale acquirente per permettergli di capire come un ambiente è nella realtà. Puoi anche realizzare un video con drone assumendo qualcuno o semplicemente acquistando un drone e realizzandolo in proprio. Questo è un ottimo sistema per risparmiare denaro nel caso la tua necessità sia quella di realizzare un volume elevato di video di questo tipo.

5 – Crea un blog e rendilo popolare

Puoi scegliere di avviare un blog nel settore immobiliare e dare un grande valore aggiuntivo al tuo business nel tentativo di costruire una piattaforma o un pubblico nel tempo. Non in breve tempo, ma con il tempo. È importante capire quanto un blog nel settore immobiliare possa dare valore aggiunto; infatti è solamente attraverso la produzione di contenuti tecnici e generalisti che si può fare in modo di essere maggiormente indicizzati dai motori di ricerca e apparire quindi in posizioni più elevate della SERP per tutte le parole chiave maggiormente ricercate dai visitatori e dagli acquirenti di immobili.

Crea un blog utile sugli immobili e pubblica contenuti ad intervalli regolari più spesso possibile. Crea valore su base regolare e osserva i tuoi lettori aumentare. Crea infografiche sui tassi dei mutui o sui prezzi delle case o qualsiasi altra cosa tu possa trovare utile. Integra video e altri media e iniziare a condividerli ovunque sia possibile (socials, forums, communities, ecc…). Questo è uno dei modi migliori per costruire un pubblico sul mercato immobiliare online.

6 – Crea engagement con il content marketing

Il content marketing è un ottimo modo per attirare visitatori sul tuo sito web e blog. Per sfruttare al meglio il potenziale di questo strumento è necessario partire da un’approfondita analisi delle parole chiave, da una stesura accurata di articoli con contenuto attrattivo del pubblico di riferimento e successivamente identificare i siti esterni in cui è possibile inserire i contenuti. Ciò comporta la creazione di contenuti utili e pertinenti sui siti di autorità popolari, che rimandano a contenuti simili, unici, utili e pertinenti sul tuo sito.

In breve, dovresti sfruttare i siti come Quora, la piattaforma di pubblicazione di LinkdeIn, Medium e altri per creare i tuoi contenuti. Tuttavia, per prima cosa ti serviranno i contenuti di ancoraggio o i contenuti creati sul tuo sito per attirare visitatori. Questa è una delle premesse principali del content marketing.

7 – Utilizza Google Analytics ed altri strumenti di analisi

Chiaramente, il marketing immobiliare comprende l’analisi dei dati relativi al tuo sito web. Se non hai installato gli strumenti di analisi e tracciamento dei visitatori del tuo sito web, allora stai perdendo delle opportunità. Implementa Google Analytics in modo da poter monitorare tutti i tipi di metriche relative ai tuoi contenuti e ai visitatori del tuo sito web nel tempo.

Questo è un modo fantastico per capire se i tuoi sforzi stanno effettivamente funzionando. Quanto bene stanno facendo i tuoi post? Quante persone visitano il tuo sito? Hai fissato degli obiettivi? Qual è la frequenza media della sessione? E la frequenza di rimbalzo o il tasso di uscita? Potrebbe sembrare strano, ma quando si apprende l’analisi, tutto avrà un senso più definito e si scopriranno nuove opportunità fino al momento sottovalutate.

8 – Utilizzare gli strumenti di generazione di Leads (Squeeze pages, landing pages, optin tools)

Un ottimo strumento per il marketing immobiliare è quello di creare delle pagine di lead generation. Per i marketer avanzati, questa è chiamata una pagina di compressione. Perché una pagina di compressione? Perché stai provando ad ottenere un indirizzo email o altre informazioni di contatto come l’indirizzo postale o il numero di telefono da visitatori che di solito non sono inclini a fornire questi dati. Il reperimento di queste informazioni potrà poi essere utile per operazioni successive di direct e mail marketing.

Quindi qual è un buon strumento per la generazione di lead? Una possibile risposta potrebbe essere quella di creare uno strumento di valutazione della casa o qualche altro strumento per assistere durante il processo di vendita o di acquisto immobiliare. Una volta completato il modulo, puoi semplicemente chiedere di inviare i risultati via email all’utente. Qualsiasi tipo di strumento immobiliare utile a potenziali acquirenti o venditori potrebbe funzionare egregiamente assieme ad altre decine di idee; il limite è la fantasia e la tua conoscenza del tuo potenziale interlocutore.

9 – Utilizza la pubblicità Pay Per Click (PPC)

PPC, che sta per prezzo per clic, è un modo per attirare traffico sul tuo sito per vendere qualsiasi casa o fondo commerciale o qualsiasi altra forma di beni immobili che hai in portafoglio. Tuttavia è bene essere chiari che questa forma di Advertising non è economica. Stai sostanzialmente pagando per i visitatori del tuo sito web. Quanto ti costerà attrarre quelle persone? Quanti di quelli in realtà si tradurranno in lead o vendite?

Quello che scoprirai è che PPC è incredibilmente costoso, e se non lo segui con attenzione e con competenza tecnica, ti sembrerà uno spreco di denaro. Questo è anche il motivo per cui è importante avere installato un sistema di analisi. Devi sapere da quale canale proviene un visitatore e se la visita ha prodotto o meno una vendita o un lead.

10 – Diventa social con Instagram

Instagram è una grande risorsa per raggiungere una moltitudine di utenti facenti parte di una piattaforma di social media molto popolare. Anche se non è più semplice raggiungere gli utenti su Instagram, a causa dell’algoritmo che ha rimosso l’ordinamento cronologico dei post e li ha orientati maggiormente verso la popolarità, per promuovere al meglio i tuoi assets immobiliari hai assolutamente bisogno di un profilo Instagram.

Utilizzalo come canale di pubblicazione di foto e video di beni immobili o per catturare alcune immagini di lifestyle rilevanti che ti aiuteranno a ottenere la followers e potenziali clienti. Mettiti in contatto con altri utenti cercando hashtag popolari o rilevanti e scopri come la tua concorrenza utilizza la piattaforma.

11 – Usa Facebook

Facebook è un altro grande strumento che dovrebbe essere utilizzato. Chiaramente, hai bisogno in primis di un profilo Facebook con pagina aziendale. Oltre a questo è necessario cercare utenti nella fascia di età e nell’area geografica di interesse che a loro volta seguono profili di agenti immobiliari. Durante questa fase di ricerca e costruzione dei followers è necessario concentrarsi sulla creazione di uno “zoccolo duro” di potenziali clienti che potrà poi essere sfruttato adeguatamente attraverso una strategia social opportuna.

Utilizza semplicemente lo strumento di ricerca di Facebook per trovare i profili pertinenti e di tendenza cui puoi indirizzare i tuoi post. Società immobiliari o anche potenziali acquirenti che stanno cercando di vendere o acquistare immobili.

12 – Raggiungi gli Influencers nei Social Media

Chi sono gli influencer dei social media nel mercato immobiliare cui potresti arrivare? Ce ne sono molti sia nel settore del lusso che nel segmento puramente immobiliare. Il tuo compito è quello di cercare gli influencer giusti sulle piattaforme giuste con cui potresti collaborare.

Se hai un budget limitato, questo è un modo fantastico per promuovere il tuo immobile perché puoi confrontarti con centinaia di migliaia o milioni di potenziali utenti senza dover aspettare anni e anni per costruire il tuo pubblico attraverso il tuo profilo aziendale. Tuttavia, fai attenzione a controllare bene gli Influencers ed assicurati che i loro followers siano reali e non acquisiti a pagamento.

13 – Crea un’offerta gratuita

La creazione di un’offerta gratuita è una delle parti più importanti di una strategia di marketing immobiliare poiché ci permette di ottenere indirizzi e-mail preziosi. Quello che noterete è che gli agenti immobiliari più popolari e i siti web immobiliari hanno offerte gratuite che compaiono poco dopo aver visitato la pagina.

Queste offerte gratuite aiutano a raccogliere indirizzi email. Tuttavia, l’offerta deve essere sufficientemente vantaggiosa oppure è necessario possedere una buona credibilità verso i visitatori per convincerli a lasciarci la loro e-mail. Quale contenuto può essere considerato attraente al punto di convincere l’utente a lasciare il proprio indirizzo e-mail? Un’idea potrebbe essere un report sul gratuito sui trends del settore immobiliare? Oppure 10 consigli su come commercializzare immobili online o come organizzare una casa o qualcosa di simile. Decidi l’oggetto del tuo contenuto gratuito e crealo.

14 – Utilizza campagne di mail marketing

Una combinazione di e-mail marketing e landing pages può essere un grande strumento di raccolta lead. In rete esistono diversi sistemi di invio e-mail di massa come ad esempio Mailchimp ed anche di creazione di landing pages (ad esempio LeadPages). Questi strumenti gratuiti ti permettono di impostare una strategia di raccolta lead a costo zero (tranne il tempo dedicato all’utilizzo degli stessi).

All’inizio potrebbe sembrare strano, ma l’email marketing è sicuramente uno strumento che ci permette di entrare in contatto con gli acquirenti potenziali. Per ottenere però i contatti giusti molta attenzione deve essere posta sulla creazione della landing page; il messaggio risultante (che deve convincere l’utente a lasciarci il suo contatto) deve essere chiaro e convincente. Usa le tue campagne e-mail per promuovere i tuoi assets immobiliari al pubblico giusto.

15 – Diventa un’esperto nella tua nicchia

Un ottimo modo per commercializzare immobili è semplicemente quello di diventare un esperto nella tua nicchia. Quando sarai un esperto avrai l’autorevolezza. Non avrai bisogno di vendere, attrarrai spontaneamente degli acquirenti in modo semplice solo per il fatto che tu sei un esperto in quel segmento di mercato. Ovviamente questa strategia di posizionamento richiede tempo e dedizione e tutte le azioni di marketing e comunicazione devono essere coordinate verso questo unico scopo.

Assicurati di condividere molti contenuti utili e di essere un esperto della nicchia di mercato che ti interessa maggiormente. Studia sempre e quindi condividi contenuti con il mondo attraverso i canali social; alla fine i potenziali clienti porranno sempre più attenzione  ai tuoi consigli ed attirerai così sempre più acquirenti e venditori.

16 – Utilizza le radio e le televisioni locali

Le stazioni radio e televisive locali riportano sempre informazioni sul mercato immobiliare. Perché non utilizzarli e offrire ad esempio le tue opinioni nelle trasmissioni? Non hai bisogno di una costosa agenzia di PR per fare questo. Puoi semplicemente cercare radio e stazioni televisive nelle vicinanze, usando internet.

Trova le stazioni in cui ti sintonizzi spesso e invia loro una lettera o un’email. Una buona idea potrebbe essere quella di inviare loro un video di te stesso che parli di beni immobili ad esempio. Non è semplice e non è facile, ma ne vale la pena se riesci a ottenere l’attenzione dei giornalisti giusti.

17 – Costruisci un sistema di referrals

Un modo molto efficace per potenziare le tue attività di marketing immobiliare online è creare un sistema di referrals. I referrals sono utenti che in cambio di una provvigione sul venduto promuovono prodotti e servizi online. Il sistema di referrals deve essere comunicato ed un primo strumento per farlo potrebbe essere quello di integrare un messaggio relativo al tuo sistema di referrals nella tua firma e-mail. Dopo aver completato alcune transazioni riuscite, mettiti in contatto con i tuoi clienti e chiedi loro di comunicare il tuo sistema di referrals ai loro amici.

Puoi anche offrire qualcosa in cambio di referrals. Qualunque cosa sia, comunicalo ai tuoi potenziali referrals nel modo più incentivante per loro.

18 – Crea la tua pagina su Google Business Local

Creare una pagina aziendale locale su Google My Business è un’operazione raccomandata ed importante. Se puoi, inserisci all’interno delle descrizione le giuste parole chiave della tua pagina aziendale. Ad esempio, puoi utilizzare “Agenzia immobiliare a Milano” per scegliere come target le persone che vogliono acquistare o vendere immobili a Milano.

Per impostare una pagina aziendale locale su Google My Business, vai su google.com/business dove puoi iniziare a inserire le informazioni della tua attività, iniziando dalla sua posizione geografica. Questo è un passaggio molto importante nel processo e puoi anche sollecitare le recensioni su Google una volta che il tuo profilo è stato confermato come attività locale.

19 – Poni attenzione al tuo marchio

Costruire il tuo marchio nel settore immobiliare è molto importante. Hai un logo professionale? Quanto bene il tuo marchio trasmette il tuo messaggio ai tuoi clienti? Sei andato oltre ed hai fatto altri passi legati al tuo business come impostare la tua mission o creare un business plan? Comunicalo!

Questi concetti sono tutti molto importanti in quanto forniscono le basi di credibilità ed awareness del tuo marchio. Rivolgiti ad un designer per realizzare un logo di alta qualità che racchiuda tutto ciò che tu vuoi comunicare riguardo al tuo business. Se hai deciso di focalizzare la tua attività su di una nicchia particolare, allora fai in modo che questo sia ben evidente all’interno del tuo logo.

20 – Usa gli hashtags su Twitter

Twitter è un altro grande strumento di web marketing che dovresti utilizzare. Chiaramente, hai bisogno di un profilo Twitter per la tua azienda. Oltre a ciò, dovresti cercare gli hashtag su Twitter per trovare contenuti e aree pertinenti che potresti provare a targetizzare. Non cercare di utilizzare troppi hashtag contemporaneamente. Utilizzane uno o pochi per volta per meglio capire quali riescono ad attrarre l’attenzione dei potenziali clienti giusti.

Utilizza semplicemente lo strumento di ricerca di Twitter per trovare gli hashtag pertinenti e di tendenza che puoi utilizzare nei tuoi post. È inoltre possibile utilizzare questo strumento per trovare post e commentare o interagire con altri agenti o società immobiliari e anche potenziali acquirenti che stanno cercando di vendere o acquistare immobili.

Vuoi utilizzare tutta la potenza del web marketing per la tua agenzia?

Per avere una consulenza gratuita, per impostare da subito la migliore strategia con i giusti strumenti ed ottenere leads e conversioni contattaci
CONTATTACI ORA
2018-02-12T09:32:57+00:00febbraio 12th, 2018|Marketing, Real Estate|